sabato 14 marzo 2009

Giardini e cornici

Per celebrare l'arrivo della sospirata Primavera ecco la mimosa del giardino di fronte alla finestra della mia stanza!
Ma non mi sono limitata a questo : ho approfittato della mattinata luminosa e tiepida per piantare i semi del basilico, timo ed erba cipollina e metterli nella serra (IKEA) montata ieri sera dopo quasi due anni in cui è rimasta nel suo imballaggio!

...Manu già immagino tu che cadi dalla sedia nel leggere queste righe!!! Lo so sono lenta ma prima o poi ci arrivo! (Lei la storia della serra l'ha iniziata due anni fa!)
Infine, tanto per concludere la mattinata impegnativa, ho decorato la superficia di una cornice a giorno con una tecnica scovata su un vecchissimo Casamia : si tracciano i contorni del disegno con un colore piombo o dorato (sembra così un vetro a piombo!) e poi si riempie l'interno con i colori per il vetro. Poi si posizionano le foto e il gioco è fatto!Questa è una cornice finita: nel bordo , tra le foto, e l'esterno ho inserito della carta di riso color sabbia per non lasciare il bianco del cartoncino (un po' anonimo!)
Notte, notte...

4 commenti:

Manuela ha detto...

Non ci posso crdere ... con l'intonazione di Aldo (ALdo, Giovanni e Giacomo) ribadisco ...
M iiiii n c hhhh iiii aaaaaaa
ce l'hai fatta!
solo 2 anni ... mi viene da suggerirti, perchè non la decoupi...forse finiscono prima la sagrada familia :)
Che amica cattiva hai!!! ma se non ci fossi io a prenderti in giro... finalmente siamo riusciti a pranzare in terrazzo, ieri all'Ikea mi sono scatenata con gli arredi per casa e per Maddalena, vedrai quante belle cose ho preso.
Baci
Manu

Becky Bloomwood ha detto...

anche a me questa serra piace tanto... io però devo comprare casa prima e forse ho tempi più lunghi dei tuoi ;)
bellissima la cornice: io avevo fatto un lavoro simile alle superiori, grazie ad un'insegnante davvero eclettica

verderame ha detto...

ma che bella mimosa, e che signor giardino, con tanto di balaustra!
è moto bello anche il nido per i tuoi germogli, ciao e buona primavera, Marina

maminat ha detto...

Ciao cara!
Mi sa che c'è stato un quiproquo (si scrive così?), nel mio post precedente non intendevo dire che ti avevo spedito qualcosa, anche perchè se fosse stato così non avrei comunque potuto dirtelo. Intendevo solo rispondere a cosa mi avevi scritto nella lettera che accompagnava il tuo bellissimo swap. Poi chissà, magari nei prossimi swap ci incontreremo ancora, anzi lo spero!!!!!! Un abbraccio,
Natalia