domenica 3 maggio 2009

Sardegna

Finalmente dopo tanti mesi di attesa... siamo partite per l'isola della Maddelena, Manu ed io, la foto che apre il blog è una delle innumerevoli che ho scattato in quella che ormai è diventata l'isola di Manuela!
Abbiamo avuto un po' di difficoltà a partire...la nave è arrivata con quattro ore di ritardo e questo ci ha penalizzato perchè abbiamo avuto meno tempo per goderci la nostra meta, ma sinceramente sono stata contenta lo stesso.
Essendo sbarcate a Porto Torres abbiamo fatto due ore di viaggio nella jeep stracarica di provviste... sembravamo due pioniere nel far west!
Il tratto di strada che abbiamo percorso fino a Palau seguiva, per un po', la costa e infatti abbiamo pranzato in un bar sulla spiaggia...Uno dei leit-motiv di questa vacanza (direi fuga bachiana!) sono stati i fiori fucsia che si vedono nel cespuglio a lato: sono delle piante che crescevano quasi in riva al mare, sulle rive scoscese : Manuela, nelle sue foto artistiche, prese a pancia sotto, a testa in giù (che per imitarla un'altro po' e rotolo in acqua) ne ha ripresi moltissimi!Bè dopo aver percorso 140 Km in mezzo ad una natura da togliere il fiato, con delle indicazioni stradali anch'esse da togliere il fiato...per la suspense di non sapere dove si stà andando! La SS 133 bis non esiste in un senso... al ritorno l'abbiamo trovata: le indicazioni erano solo da un lato della statale dall'altro no!!!
Siamo finalmente arrivate!Che posti magnifici, mi dispiace che non si possa mettere su un post anche il profumo dell'aria e il tepore dell'aria (anzi faceva proprio caldo): l'odore era quello dello scavicchio (elicriso)!
La spiaggia preferita dalla Principessa TeresaMi sono sentita così bene da desiderare di far parte di quel paesaggio, di annullarmi: diventare la sabbia, un pezzo di sasso, una pianta il vento...esaltata?! Un po' si', ma contenta...P.S.
Colonna sonora consigliata per questo viaggio? L'Overture da "Il Flauto Magico" di W.A.Mozart, lo sa bene Manu che ha pazientemente ascoltato, innumerevoli volte, questo brano mentre io lo ululavo dal finistrino della Jeep alle piante di finocchietto selvatico(bordo pista) che non ho potuto raccogliere perchè infestate dai mosconi!!!
Grazie Manuela sei una GRANDE!

4 commenti:

Becky Bloomwood ha detto...

che bello questo racconto di viaggio. sembrava quasi di essere lì con voi. le foto sono stupende!
il RR è un round robin, ovvero un lavoro a più mani e a tappe. purtroppo/per fortuna il pupazzo deve tornare a casa della sua proprietaria. anzi, non vedo l'ora che se ne vada ;) bentornate!

Manuela ha detto...

Ma sei una grande ... ormai ho Mozart nel cervello, e spero che anche tu possa pportare nella memoria gli Offspring. Mi hai fatto morire dal ridere quando racconti delle foto artistiche e della jeep stracarica. Non hai avuto il coraggio di dire quante volte mi hai fatta fermare per cercare di raccogliere il "presunto" finocchietto selvatico. Ma ci siamo davvero divertite! grazie a te
Manuela

Dori ha detto...

Bentornate, bello il tuo racconto ci fa capire quanto vi siete divertite e quanto siete affiatate.
ciao ciao Dori

Mariarita ha detto...

Conosco bene questi luoghi e queste sensazioni...mia zia, la sorella di mio padre vive ad Arzachena.
Che bello leggere della vostra fuitina...
Baci
Mariarita
gli stessi fiori rosa ci sono anche qui sulle spiagge toscane...favolosi vero???