giovedì 31 marzo 2011

Un caffè in libreria...

 ... a volte capita di finire una commissione e di passare a prendere un caffè e se questo ti succede di mattina ed entri, mettiamo, alla Feltrinelli  quando ci sono pochissime persone e tra l'odore dei libri e quello di un caffè al volo senti la musica di J.S. Bach di un cd che ti sei comprato il giorno prima... sei tu sola al di fuori del mondo, come se fossi una Regina, con la R maiuscola perchè ti senti padrona in assoluto di quel momento fuori dal mondo che è tutto per te, solo per te...

La musica che ho ascoltato era di questo disco, tra l'altro presentato dai due eccezionali interpreti qualche sera fa alla trasmissione di Fabio Fazio, si tratta di cinque concerti per pianoforte e orchestra particolarmente intesi e piuttosto conosciuti: "i concerti per tastiera di Bach sono un unicum e non un semplice dialogo tra pianoforte e orchestra...nelle pagine del Maestro l'uno è fonte dell'altro per costruire una polionia globale perfetta... Bach è  il compositore più universale, più cosmopolita che oggi abbiamo perchè il suo pensiero è senza limiti e senza barriere."

4 commenti:

Margherita ha detto...

Libri, caffè e musica .... che attimo di vita fantastica!!!
Felice giornata
Margherita

Manuela ha detto...

anche un solo minuto "speso bene" rimette in pace con il mondo.
Un grande abbraccio
Manu

Susanna ha detto...

Buondì Mery, sono capitata casualmente grazie a Manu e... che bel blog che hai!

Oltretutto riscontro anche molte passioni e gusti in comune, tornerò prestissimo a trovarti!

Sai che ho preso recentemente tutte le medesime stoffine che hai acquistato su CasaCenina?
Un saluto SusannaCerere

Gorgoglio ha detto...

Feltrinelli sa regalare attimi di paradiso :)